• Economia della musica
  • novembre 16th, 2014
  • Comments are off for this post
  • 2014 - 15
Corso Economia della musica
Argomento Il teatro d’opera come servizio pubblico
Data giovedì, 16, 30 aprile 2015
Ore 18:00 – 20:00
Luogo

Docente: Bruno Dal Bon

Nella grande incertezza politica ed economica dell’Italia di fine ‘800 ha inizio una lunga fase della vita dei teatri d’opera in Italia in cui prende corpo l’idea di un teatro come servizio pubblico da gestire su iniziativa della cittadinanza. Per quasi un secolo, grazie ad un susseguirsi di normative sempre improntate a questi principi, i teatri d’opera italiani svolgono la loro funzione di ente senza scopo di lucro sostenuto quasi interamente con sussidi pubblici.

Un profondo cambiamento si determina alla fine degli anni ‘90 con il varo di alcune leggi che mutano questi principi, avviando di fatto un incongruente processo di privatizzazione che porta alla difficile situazione di questi ultimi anni.

I due incontri del seminario di Economia della musica di quest’anno prenderanno in esame le diverse fasi di cambiamento politico, normativo ed economico degli ultimi cent’anni della vita dei teatri d’opera in Italia, con particolare attenzione alle attività del Teatro alla Scala di Milano e del Teatro Regio di Parma.

Riferimenti bibliografici:

Irene Piazzoni
Dal
 «Teatro
 dei
 palchettisti» all’Ente 
autonomo: 
la 
Scala, 1897 ‑ 1920
Firenze,
 La 
Nuova
 Italia, 
1996
Emanuela Scarpellini
Organizzazione 
teatrale e
 politica
 del 
teatro 
nell’Italia fascista
Firenze, La Nuova Italia, 1989

 

Comments Closed